E-News, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie


Nel corso del Comitato politico del CCRE/CEMR, in corso in questi giorni a Ludwigsburg, in Germania, si è svolto il 10 dicembre l’incontro con Rainer Wieland, vice-presidente del Parlamento europeo, sul futuro dell’Unione europea. E’ stato sottolineato come le istituzioni europee ed i governi locali debbano collaborare al meglio a beneficio dei cittadini. Ha partecipato all’incontro, tra gli altri, anche Carla Rey, Segretario generale dell’AICCRE. “L’Unione europea deve essere più realistica e competitiva sui servizi da dare ai cittadini”, ha affermato il vicepresidente.
0

E-News, bandi comunitari, Ultime Notizie, Notizie
La gazzetta ufficiale comunitaria del 10 dicembre ha pubblicato l’invito a presentare proposte per il “Corpo europeo di solidarietà”. L’invito comprende le seguenti iniziative: progetti di volontariato; partenariati di volontariato; gruppi di volontariato in settori ad alta priorità; tirocini e lavori; progetti di solidarietà; etichetta di qualità. Può partecipare al bando qualsiasi organismo pubblico o privato. I gruppi di giovani registrati nel portale del corpo europeo di solidarietà possono inoltre presentare una domanda di finanziamento per progetti di solidarietà. Il bilancio totale stanziato è stimato a 96 322 671 EUR e si basa sul programma di lavoro annuale 2019 del corpo europeo di solidarietà. L’entità delle sovvenzioni concesse nonché la durata dei progetti variano a seconda di fattori quali il tipo di progetto e il numero di partner coinvolti. Le condizioni dettagliate del presente invito a presentare proposte, comprese le priorità, sono disponibili nella guida del corpo europeo di solidarietà 2019 al seguente indirizzo: https://ec.europa.eu/youth/solidarity-corps
0

E-News, vcs, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie
La prima edizione di Venice City Solutions 2030 si è svolta dal 15 al 17 novembre 2018, ed ha analizzato le modalità per rendere gli SDGs una realtà per tutti a livello locale. L’evento ha contribuito a più livelli sulle soluzioni esistenti e le sfide per finanziare gli SDGs a livello locale. Il foto racconto a cura dell’ufficio stampa dell’AICCRE.




0

E-News, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie
La terza edizione degli European Days of Local Solidarity (EDLS) si sta svolgendo 5 -18 novembre in città e regioni di: Belgio, Francia, Italia, Lettonia, Spagna e Paesi Bassi. Gli European days, coordinati da PLATFORMA con il sostegno dell’Unione europea, si svolgono affinché città e regioni svolgano un ruolo chiave nel promuovere la consapevolezza dei cittadini delle sfide dello sviluppo sostenibile globale, contribuendo a una cultura necessaria di solidarietà e cittadinanza attiva che pone l’accento sulle interdipendenze della sostenibilità dei nostri mondi. L’iniziativa EDLS è supportata da diversi partners, tra i quali AICCRE e CCRE/CEMR. Per quanto concerne il nostro Paese, L’AICCRE ha fatto parte de “Le giornate dell’Economia Sociale Solidale”, un evento internazionale di 3 giorni ospitato a Palermo dal 9 all’11 novembre). Una comunanza di pratiche e reti aziendali, amministrazioni locali virtuose, centri di ricerca e università, capacità e risorse umane – storici artistici delle aree geografiche dei territori insulari riuniti in seminari di lavoro per sviluppare una “casa comune”, strategie, contenuti e metodi condivisi di un sistema di relazioni e beni locali e globali (territoriali e sovranazionali, naturali e sociali, culturali e istituzionali), basati sul “valore d’uso” inerente al bene economico, in sostituzione del “valore di mercato, sulla cooperazione decentrata, i criteri del commercio equo e solidale”. L’AICCRE a Palermo ha organizzato due convegni: “Confronto con la UE sullo stato di attuazione di Agenda 2030″ e “Il commercio equo e le botteghe del mondo: nuovi modelli di Fair Trade shop, le sfide logistiche e la collaborazione con le economie solidali“. Incontri finalizzati ad informare e discutere sulle sfide dello sviluppo sostenibile globale e sull’importanza della solidarietà, sottolineando l’esperienza della città nei progetti di cooperazione internazionale. Con gli EDSL le città e le regioni europee sostengono e promuovono l’educazione allo sviluppo e iniziative di cittadinanza attiva con un forte impatto locale. Visto il gran successo dell’edizione 2016, per l’edizione 2018 degli EDLS 2018 l’AICCRE ha deciso di confermare la collaborazione con le organizzazioni locali della società civile (CSO), le reti del Commercio Equo Solidale e Botteghe del Mondo, per organizzare e sostenere campagne di sensibilizzazione, convegni e seminari che contribuiscano fortemente all’impegno attivo dei cittadini e al senso di solidarietà.

SCARICA LA LOCANDINA

AICCRE E EDLS

ROMA: European Days of Local Solidarity 2016

A Venezia gli “European days” 2017
0

In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie
E’ in corso la XXXV sessione del CPLRE (Congresso dei Poteri Locali e Regionali del Consiglio d’Europa) che, tra l’altro, il 6 novembre ha eletto il nuovo Presidente, lo svedese Anders Knape. Vi sono state anche altre elezioni da parte del Congresso che hanno visto l’affermazione dell’Italia e della sua delegazione (nella foto). I nostri rappresentanti hanno infatti conseguito incarichi prestigiosi e strategici: Barbara Toce, Sindaco del Comune di Pedaso (Fermo), è stata eletta Primo vicepresidente della Camera dei Poteri locali; Manuela Bora, Assessore della Regione Marche, eletta Primo vicepresidente della Commissione “Governance” del CPLRE; Vincenzo Niro, Assessore della Regione Molise, eletto Primo Vicepresidente della Commissione Affari interni del CPLRE. Ricordiamo che la segreteria della delegazione italiana è tornata in seno all’AICCRE. Per l’Associazione è presente il Segretario generale Carla Rey. CLICCA QUI PER SEGUIRE I LAVORI DEL CPLRE IN DIRETTA STREAMING
0

In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie
Si svolgerà a Venezia, dal 15 al 17 novembre prossimi “Venice City Solutions 2030”, evento organizzato dall’AICCRE con il sostegno finanziario di Platforma e UNACLA ed il supporto tecnico di FMDV. L’evento è co-organizzato da UNDP, UN-Habitat e UNCDF in collaborazione con UCLG .

All’interno dell’AGENDA 2030, le città occupano un posto molto speciale quali strumenti per la crescita, l’uguaglianza e le opportunità, poiché per la prima volta è stato incluso nell’Agenda un obiettivo dedicato esclusivamente alle città.

L’SDG 11 vuole “Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, resilienti e sostenibili”. I governi locali e regionali di tutto il mondo sono già impegnati ad implementare gli SDGs a livello locale e le loro reti globali sono state molto presenti nella progettazione e nelle prime fasi di attuazione dell’Agenda 2030.
Questa prima edizione di Venice City Solutions 2030 vuole esplorare come rendere gli SDGs una realtà per tutti a livello locale. L’evento vuole portare un contributo a più livelli sulle soluzioni esistenti e le sfide per finanziare gli SDGs a livello locale.

L’OCDE ha recentemente reso noto che il 65% degli obiettivi fissati dall’Agenda 2030 sono una responsabilità diretta dei governi locali e regionali. Il finanziamento della localizzazione degli SDGs significa dunque finanziare il 65% dell’Agenda 2030. Secondo le agenzie delle Nazioni Unite, l’investimento a livello locale produce anche uno dei più alti ritorni negli investimenti e tocca direttamente la vita delle persone.

L’evento ha l’obiettivo di riunire rappresentanti dei governi centrali, associazioni governative locali e regionali, sindaci, governatori e altri rappresentanti governativi e partner selezionati, incluso il settore privato, per identificare le esperienze esistenti, raccogliere dati e fornire soluzioni alla sfida del finanziamento dell’implementazione degli SDGs a livello locale.

“Venice City Solutions 2030” contribuirà tra l’altro alla valutazione sia dell’Obiettivo 16 che dell’Obiettivo 17, e sarà sottoposto all’esame del Rapporto mondiale sullo sviluppo sostenibile (GSDR), che viene pubblicato ogni quattro anni.

I risultati specifici del dialogo includeranno:
Accelerare l’attuazione degli SDGs a livello locale.

Identificazione di meccanismi di sostegno finanziario per i governi locali e regionali per l’attuazione dell’Agenda 2030
.

Creare consapevolezza sulla necessità che i governi locali e regionali dispongano delle risorse finanziarie necessarie per attuare l’Agenda 2030.

Valutazione della legislazione nazionale favorevole al finanziamento degli SDGs a livello locale.
Individuazione di pratiche e iniziative esistenti, sia a livello locale che nazionale, su come i diversi Paesi si stanno adoperando per far sì che gli SDGs siano una realtà a livello locale e per tutti.
Elaborazione di una serie di dati preliminari sui budget comunali dedicati all’allineamento agli OSS.
Condividere le strategie nazionali che i diversi stati membri stanno mettendo in atto per finanziare gli SDGs a livello locale.

Istituzione di meccanismi di dialogo tra i governi centrali e locali per il raggiungimento degli SDGs a livello locale.

Mappare gli strumenti finanziari o le pratiche non sufficientemente utilizzate per finanziare gli SDGs a livello locale.

La partecipazione a questo evento è solo su invito e dovrà essere approvata dal Segreteriato dell’evento.
L’AICCRE offrirà anche una tariffa preferenziale in hotel selezionati, nonché itinerari consigliati e supporto locale per l’evento. L’assistenza per ottenere i visti può essere fornita tramite lettera di invito ufficiale da parte dell’AICCRE.

Per maggiori informazioni, contattare Luana Lupi lupi@aiccre.it

Sul nostro sito una sezione dedicata all’evento

SCARICA LA BOZZA DEL PROGRAMMA:

ITALIANO

INGLESE

FRANCESE

SPAGNOLO
0

PREVIOUS POSTSPage 1 of 6NO NEW POSTS