PLATFORMA è stata istituita nel novembre 2008 per monitorare l’attuazione della prima comunicazione della Commissione europea sui governi locali e regionali nella cooperazione allo sviluppo. Da allora, la coalizione si preoccupa di integrare la prospettiva dei governi locali e regionali nelle politiche europee di sviluppo e nell’attuazione.

          Nel 2015, PLATFORMA ha firmato un accordo di partenariato quadro (FPA) con la Commissione europea, attraverso la direzione generale per la cooperazione e lo sviluppo internazionali (DG DEVCO). I suoi firmatari si impegnano a intraprendere azioni basate su valori e obiettivi comuni per affrontare la povertà e le disuguaglianze globali, promuovendo la democrazia locale e lo sviluppo sostenibile.

          PLATFORMA rappresenta in questo ambito i governi locali e regionali europei. Altri FPA sono stati firmati con il Segretario mondiale delle Città e dei governi locali (UCLG), United Cities and Local Governments – Africa (UCLG-A), il Commonwealth Local Government Forum (CLGF) e l’Association Internationale des Maires francofoni (AIMF).

Mappa Progetti

La mappa dei progetti italiani di Cooperazione Internazionale in Platforma

          La cooperazione decentrata, definita dalla Commissione europea, è “la cooperazione allo sviluppo tra le autorità locali dell’Europa e le loro controparti dei paesi partner”.

          PLATFORMA rappresenta più di 100.000 Governi Locali e regionali attivi nella cooperazione allo sviluppo tra città e regioni. Un approccio più efficace e più vicino all’approccio dei cittadini, noto come “cooperazione decentrata”.

          La cooperazione tra le città e le regioni a livello mondiale avviene da decenni: migliaia di città e regioni europee hanno partnership con i loro omologhi in Europa e in tutta l’Africa, in America Latina o in Asia-Pacifico. Ma il riconoscimento del ruolo dei governi locali e regionali nella cooperazione allo sviluppo da parte dei governi nazionali e dell’Unione europea è più recente. Tali partenariati mirano a sostenere la democrazia locale e migliorare la vita delle comunità locali: una migliore governance, la raccolta dei rifiuti, l’accesso alla scuola, il trattamento delle acque, i cambiamenti climatici, l’illuminazione pubblica, la sanità, l’uguaglianza di genere, lo sviluppo economico …

          In ciascun progetto, i partner del governo locale e regionale uniscono le forze e lavorano in armonia con la società civile e con tutte le altre parti interessate, per individuare i problemi e trovare le migliori soluzioni. Grazie alla sua vicinanza ai cittadini e alle loro esigenze, al suo potenziale partecipativo, alla conoscenza delle forze e delle debolezze locali, il livello locale e regionale è il posto migliore per affrontare le sfide globali di oggi e di domani.

  • vai al sito Platforma
  • vai al sito Platforma
  • vai al sito Platforma
  • vai al sito Platforma
  • vai al sito Platforma
  • vai al sito Platforma
  • vai al sito Platforma
  • vai al sito Platforma
  • vai al sito Platforma
  • vai al sito Platforma
  • vai al sito Platforma
  • vai al sito Platforma
  • vai al sito Platforma
  • vai al sito Platforma
  • vai al sito Platforma
  • vai al sito Platforma
  • vai al sito Platforma
  • vai al sito Platforma
  • vai al sito Platforma
  • vai al sito Platforma
  • vai al sito Platforma
  • vai al sito Platforma
  • vai al sito Platforma

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. + info

Utilizzo dei Cookie

Il sito di AICCRE utilizza cookies per fornire una migliore fruizione dei servizi e una semplice esperienza di navigazione.

I seguenti dati sono raccolti per svolgere il sovraesposto scopo:
Contact Form - nome/email - utilizzo del servizio
Google Analytics - dati generici di traffico sul sito in forma anonima

Continuando a utilizzare questo sito o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi