E-News, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie

UE registra iniziativa su conservazione del patrimonio ucraino

La Commissione europea rende noto in un comunicato stampa di aver deciso nei giorni scorsi di registrare un’iniziativa dei cittadini europei (ICE) intitolata “Preservazione e sviluppo della cultura, dell’istruzione, della lingua e delle tradizioni ucraine negli Stati dell’UE”.

Gli organizzatori dell’iniziativa esortano la Commissione a intensificare le sue azioni a sostegno dell’integrazione dei rifugiati ucraini nell’UE. Invitano inoltre la Commissione a proporre una nuova legislazione per preservare la cultura, la lingua, le tradizioni e il patrimonio ucraini, nonché a istituire una struttura paneuropea di centri di integrazione.

La decisione di registrazione è di natura giuridica e non pregiudica le conclusioni giuridiche e politiche finali della Commissione su questa iniziativa e l’eventuale azione che intende intraprendere, qualora l’iniziativa ottenga il necessario sostegno.

Poiché l’iniziativa dei cittadini europei soddisfa le condizioni formali stabilite nella normativa pertinente, la Commissione la ritiene giuridicamente ammissibile. La Commissione non ha ancora analizzato la sostanza della proposta in questa fase.

Dopo la registrazione, gli organizzatori hanno sei mesi di tempo per aprire la raccolta firme. Se un’iniziativa dei cittadini europei riceve un milione di dichiarazioni di sostegno entro un anno da almeno sette diversi Stati membri, la Commissione dovrà reagire. La Commissione dovrà decidere se agire o meno in risposta alla richiesta e sarà tenuta a spiegare le proprie ragioni.

Author