E-News, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie
Gli European Heritage Awards / Europa Nostra Awards sono stati lanciati nel 2002 dalla Commissione Europea e da allora sono gestiti da Europa Nostra. Quest’anno ricorre il 20° anniversario dei più prestigiosi premi europei nel campo del patrimonio.

I premi individuano e promuovono le migliori pratiche nella conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale materiale e immateriale, stimolano lo scambio transfrontaliero di conoscenze in tutta Europa, accrescono la consapevolezza pubblica e l’apprezzamento del patrimonio culturale europeo e incoraggiano ulteriori iniziative di eccellenza attraverso il potere dell’esempio.

I premi premiano ogni anno fino a 30 eccezionali risultati storici, tra cui fino a cinque Grand Prix. Ogni vincitore di un Gran Premio riceve un premio in denaro di € 10.000. Inoltre, il premio Public Choice viene assegnato a uno dei vincitori del premio selezionati, a seguito di una votazione online condotta da Europa Nostra.

Tra i vincitori 2022 il progetto Tutela del Teatro dei Pupi Siciliani: ha affrontato le misure di salvaguardia recenti e attuali incentrate sul Teatro dei Pupi siciliano (“Opera dei Pupi”), che l’UNESCO ha dichiarato Capolavoro del Patrimonio Orale e Immateriale dell’Umanità nel 2001.

Il progetto è stato condotto dall’Associazione per la Conservazione dell’Umanità Tradizioni popolari (“Associazione per la conservazione delle tradizioni popolari”). Il processo di ricerca ha comportato il coinvolgimento di consulenti scientifici e tecnici e la partecipazione attiva della comunità del patrimonio, sia come soggetto di ricerca che come partner. Il finanziamento è stato fornito dal Ministero della Cultura e del Turismo italiano.

GUARDA IL VIDEO SU YOUTUBE
0

E-News, UCLG, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie


Nel quadro delle attività di advocacy dell’UCLG (United Cities and Local Governments)verso un obiettivo esplicito dedicato alla cultura nei quadri di sviluppo globale post-2030 , e verso Mondiacult, la Conferenza mondiale dell’UNESCO sulle politiche culturali (Città del Messico, settembre 2022), il Comitato sulla cultura dell’UCLG, insieme all’obiettivo #culture2030 , ha lanciato un sondaggio per raccogliere visioni e input su come dovrebbe essere questo obiettivo. Lo rende noto il sito dell’UCLG.

Il sondaggio è disponibile in inglese, spagnolo e francese.

È rivolto a chiunque sia interessato al ruolo essenziale della cultura nello sviluppo e nella sostenibilità delle città e dei territori.

Il termine per rispondere è il 21 giugno 2022.

Vedi anche la Dichiarazione dell’Obiettivo #Culture2030 verso Mondiacult2022 qui .
0