E-News, cooperazione, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie


Un roadshow del progetto per mostrare come i programmi Interreg sostengono i giovani nell’Europa sudorientale. Questo evento #Youth4Cooperation celebra l’Anno europeo della gioventù e si svolgerà il 7 e 8 novembre 2022.

Quattro programmi Interreg hanno invitato giovani, funzionari dell’UE e politici locali a mettere in evidenza la diversità dei progetti di cooperazione a sostegno dei giovani nell’area di Salonicco.

Lo rende noto il sito della DG Politica Regionale della Commissione europea.

la roadshow farà il punto su come i progetti Interreg aiutano i giovani a costruire una vita migliore nell’Europa sudorientale

Il roadshow effettuerà le seguenti tappe:

EmploYouth, un potenziamento delle competenze per giovani imprenditori finanziato dal Programma IPA CBC “Grecia – Repubblica della Macedonia del Nord”.

TRANS-EDU-NET nell’ambito del programma INTERREG “Balcano-Mediterraneo” su come la cooperazione transnazionale contribuisce alla formazione professionale dei giovani nell’industria del turismo e alla modernizzazione del settore.

– Il programma INTERREG “Grecia-Bulgaria” presenterà il progetto YMC(H)A sulla conservazione delle tradizioni culturali per le giovani generazioni sviluppando attività sportive e incoraggiando il turismo nell’area transfrontaliera.

– Infine, il progetto ZeroWasteBSB nell’ambito del programma ENI CBC Black Sea Basin dimostrerà come le tecnologie e la cooperazione aiutano a ridurre l’inquinamento marino . Scopriremo come il progetto sensibilizza sulla produzione di rifiuti, in particolare di plastica.

Nel periodo 2014-2020, Interreg ha finanziato azioni a sostegno dell’imprenditorialità, dell’istruzione e della formazione professionale, dell’occupazione, della mobilità e dell’inclusione sociale tra i giovani europei ma anche dei paesi limitrofi e partner.

In totale, 343 milioni di euro sono stati investiti in più di 400 progetti per i giovani.

0

E-News, cooperazione, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie


Il sito della DG Politica Regionale della Commissione europea informa sull’evento intitolato “Interreg: meglio insieme” che riunirà le autorità di gestione dei programmi Interreg, i segretariati congiunti e i giovani di tutta Europa, dal 26 al 28 ottobre, a Bruxelles e online.

Il 26 ottobre 2022 la Commissaria europea Elisa Ferreira aprirà l’evento. Ci saranno sessioni dedicate al New European Bauhaus, al coinvolgimento della Comunità in Interreg, ma anche tempo per celebrare il 15° anniversario dei programmi Interreg IPA e il 20 ° anniversario della cooperazione interregionale.

Si avrà l’opportunità di partecipare a workshop ibridi relativi al meccanismo di crisi, alla capitalizzazione e all’innovazione sociale.

Per le persone che vengono in loco, cinque “Experience Room” in loco che mostrano alcuni dei progetti innovativi di Interreg in diversi campi come le industrie creative, l’innovazione sociale, i giochi o la tecnologia intelligente.

In occasione dell’Anno europeo della gioventù di quest’anno, un’intera mattinata sarà dedicata agli scambi con i giovani coinvolti o meno in Interreg e si avràmodo di ascoltare alcune delle loro preoccupazioni e proposte. Il Summit Youth4Cooperation sarà l’occasione per mostrare l’attuazione delle 12 raccomandazioni presenti nel Manifesto Interreg per i giovani.

Maggiori informazioni sull’evento

Scadenza per le iscrizioni (solo su invito): 14 ottobre 2022
0

E-News, In Evidenza, Ultime Notizie
Il sito della rappresentanza italiana della Commissione europea annuncia che la Commissione cofinanzierà al 100 % i programmi transfrontalieri con l’Ucraina e la Moldova per contribuire all’attuazione dei progetti di cooperazione perturbati dall’aggressione militare russa contro l’Ucraina.

Dall’inizio della guerra in Ucraina, i programmi di cooperazione transfrontaliera tra gli Stati membri, l’Ucraina e la Moldova hanno subito gravi perturbazioni. Con la sua proposta, la Commissione introduce condizioni più flessibili per l’attuazione di questi programmi finanziati dall’UE, fondamentali per sostenere le scuole, gli ospedali, l’assistenza sociale e le istituzioni locali (ad esempio, il progetto SOS rescue alla frontiera Polonia-Ucraina).

Inoltre, in base alla proposta, anche i progetti con l’Ucraina e la Moldova focalizzati sulle sfide migratorie sarebbero ammissibili retroattivamente a partire dal 24 febbraio 2022, giorno dell’invasione russa. Infine, i progetti di cooperazione transfrontaliera con la Russia e la Bielorussia, sospesi dopo l’invasione, possono ora essere attuati (unicamente dagli Stati membri dell’UE).

0

E-News, cooperazione, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie


Il programma Interreg Europe recentemente adottato sostiene tale cooperazione interregionale fungendo da piattaforma di apprendimento delle politiche. Con un contributo dell’UE di oltre 379 milioni di euro e un budget totale di oltre 477 milioni di euro, Interreg Europe aiuterà i governi locali, regionali e nazionali in tutta Europa a sviluppare e fornire politiche migliori su qualsiasi argomento nell’ambito dell’agenda della politica di coesione per il periodo 2021-2027, creare un ambiente e opportunità per condividere soluzioni ai problemi di sviluppo regionale e sostenere lo scambio di buone pratiche. Lo rende noto il sito della DG Politica Regionale della Commissione europea.

Oltre a ciò, la cooperazione può essere sostenuta anche su questioni direttamente connesse all’attuazione di strumenti politici come aiuti di Stato, appalti pubblici, strumenti territoriali, strumenti finanziari e valutazione delle politiche pubbliche.

Il primo bando è già stato lanciato a maggio 2022 e ha ricevuto 134 domande di progetto, attualmente in fase di valutazione. I primi progetti dovranno essere approvati entro la fine del 2022 per passare alla fase di attuazione il prima possibile nel 2023.

Programma di Interreg Europe, video sull’adozione

Il programma Interreg Europa per il periodo di programmazione 2021-2027 è stato adottato il 5 luglio 2022 e fa parte della sezione di cooperazione interregionale della cooperazione territoriale europea (sezione Interreg C), che sostiene la cooperazione interregionale per rafforzare l’efficacia della politica di coesione.

Tutti i documenti ufficiali sono disponibili sul sito web del programma
.
0

E-News, cooperazione, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie


Tecnologie innovative e infrastrutture di supporto nel campo delle energie rinnovabili – idrogeno verde, gas rinnovabile, biomassa, recupero dei rifiuti, ecc. saranno al centro del 4° evento dei portatori di interessi DanuP-2-Gas, che si svolgerà il 13 luglio.

Lo rende noto il sito della DG Politica Regionale della Commissione europea.

I relatori provengono da società di servizi energetici, ONG, società del gas, centri energetici e altri dalla Bulgaria e dall’UE.

L’evento si svolgerà in un formato ibrido: online sulla piattaforma Zoom e in loco a Sofia. La partecipazione è gratuita.

Tutti i partecipanti (partecipando personalmente o virtualmente) devono registrarsi tramite il modulo di registrazione onlineù.

Le iscrizioni per la partecipazione online saranno accettate entro il 12 luglio 2022, ore 12

L’AGENDA DEI LAVORI
0

E-News, cooperazione, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie


Il sito della DG Politica Regionale della Commissione europea informa della nuova edizione 2022 delle “Storie di Cooperazione Europea”! Quest’anno la pubblicazione è dedicata ai giovani e al loro coinvolgimento nei programmi e progetti Interreg!

Il 2022 è l’Anno Europeo della Gioventù ed è quindi il momentoper seguire l’andamento del Manifesto for Youth by Youth to Shape the European Territorial Cooperation, pubblicato dalla Commissione Europea in occasione del 30° anniversario di Interreg.

I giovani hanno elaborato 12 raccomandazioni per migliorare concretamente la loro partecipazione a tutti i livelli decisionali. Negli ultimi due anni, la DG REGIO ha fatto del suo meglio per attuare di pari passo con i programmi Interreg e le strategie macroregionali quanto richiesto dai giovani e questo lavoro continua.

Questa edizione delle “Storie di cooperazione europea” illustra buoni esempi di progetti Interreg che affrontano le priorità dei giovani.

Scarica la pubblicazione Storie di cooperazione: giovani che costruiscono insieme un’Europa migliore
0

E-News, cooperazione, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie

Il sito della DG Politica Regionale della Commissione europea informa che in occasione dell’Anno Europeo della Gioventù di quest’anno, il programma Interreg Francia-Italia ha creato un nuovo Consiglio dei giovani di ALCOTRA per il nuovo periodo di programmazione 2021-2027.

I membri del Consiglio dei giovani saranno coinvolti nella cooperazione transfrontaliera nel quadro del programma ALCOTRA nelle regioni lungo il confine tra Francia e Italia (Alta Savoia, Savoia, Hautes-Alpes, Alpes de Haute-Provence, Alpes-Maritimes, Provincia di Cuneo, Provincia di Imperia, Area metropolitana di Torino, Regione autonoma Vallée d’Aosta). Il Consiglio dei giovani collaborerà a stretto contatto con i partner del programma, condividendo le loro idee e suggerimenti sulle questioni principali che interessano l’area ALCOTRA.

Le candidature sono aperte fino al 5 giugno 2022.

L’obiettivo dei programmi INTERREG è sostenere la cooperazione tra le regioni europee al fine di ridurre le disparità tra queste regioni e migliorare lo sviluppo sociale, ambientale ed economico in tutta l’Unione europea.

Consiglio dei giovani ALCOTRA
0

E-News, coesione, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie


Il 18 maggio impegno giovanile, cinema e coesione saranno le parole d’ordine dell’evento cinematografico organizzato dalla DG REGIO e Interact che si svolgerà presso il Centro Nazionale di Cinematografia Albanese (tbc) e presso l’Accademia delle Arti con la partecipazione di studenti del cinema Università di Tirana.

Lo annuncia un comunicato stampa della DG Politica regionale della Commissione europea.

A seguito del seminario Interact “Esplorare le sinergie tra i programmi Interreg IPA e IPA-IPA“, il pomeriggio del 18 maggio si rivolgerà al sostegno di Interreg all’arte cinematografica, uno strumento fondamentale per la cooperazione transfrontaliera per una migliore comprensione reciproca.

Il progetto CIRCE, finanziato dal programma Interreg IPA Italia-Albania-Montenegro, è un esempio per promuovere il cinema attraverso una cooperazione che avvicina i tre paesi. Il progetto, terminato nel 2021, ha portato a condizioni migliori per le industrie culturali e creative del settore audiovisivo, valorizza il patrimonio culturale attraverso iniziative transfrontaliere, come una rete di festival cinematografici nella regione. Una visita al progetto si svolgerà dalle 13 alle 15 per saperne di più sui risultati con i beneficiari del programma e del progetto.

La sera dello stesso giorno verranno proiettati cortometraggi prodotti dagli studenti dell’Accademia d’Arte di Tirana. I giovani, in particolare, danno forma alle industrie culturali e creative, un settore occupazionale leader nell’UE per affrontare questioni sociali, politiche o culturali che contano per loro. Dopo la proiezione, seguirà un dibattito con gli studenti sui valori europei condivisi, la promozione culturale come strumento di cooperazione transfrontaliera e il processo di allargamento dell’UE.

Le iscrizioni alla visita del progetto, alla proiezione del film e al dibattito giovanile saranno aperte fino al 17 maggio 2022.
0

PREVIOUS POSTSPage 1 of 2NO NEW POSTS