E-News, Notizie

STAND BY WOMEN! Dagli Enti locali all’Europa

“STAND BY WOMEN! Dagli Enti locali all’Europa: risposte legislative, interventi sul campo e servizi per contrastare la violenza di genere”

: è il convegno organizzato dall’AICCRE che si svolgerà a Roma l’8 novembre prossimo la sede dell’Associazione, in Piazza di Trevi, 86. Interverranno, tra gli altri, Carla Rey, Segretario generale AICCRE, Francesca Puglisi, Senatrice, Presidente Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio, nonché su ogni forma di violenza di genere; Monica Cerutti, Assessora alle Pari Opportunità, Politiche giovanili, Diritto allo studio universitario, Cooperazione decentrata internazionale, Diritti civili, Immigrazione della Regione Piemonte; Portavoce CCRE per le aree tematiche “Cittadinanza e Gemellaggi”.

IL CONVEGNO


E’ stata invitata Maria Elena Boschi, Sottosegretaria di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, con funzioni di Segretario del Consiglio e delega in materia di attuazione del programma di Governo e pari opportunità; Linda Laura Sabbadini, Statistica Sociale ; Marina Lilli Venturini; Presidente ANDE – Associazione nazionale Donne Elettrici. Negli ultimi dieci anni, le donne uccise in Italia sono state 1740. Nel 2016 se ne sono contate 120, mentre nel 2017 la media è di un’uccisone ogni tre giorni. I femminicidi, il cui forte aumento costituisce motivo di grave allarme sociale, costituiscono la forma più efferata, ma non unica, della violenza di genere contro le donne. La sua preoccupante diffusione va infatti dalla discriminazione dell’immagine femminile agli atti di stalking, dalle minacce nei contesti domestici e lavorativi alla privazione della libertà, dalla tratta alla pratica delle mutilazioni genitali.

L’INVITO DI CARLA REY

“A contrastare in maniera efficace questo fenomeno sono chiamate tutte le Istituzioni e tutte gli attori sociali: dallo Stato agli Enti locali, alle Organizzazioni femminili e, più estesamente, alle diverse forze della società civile impegnate contro le discriminazioni e per la difesa dei diritti”
, ha sottolineato Carla Rey. La Legge 4 del 26 febbraio 2016, “Interventi di prevenzione e contrasto della violenza di genere e per il sostegno alle donne vittime di violenza e ai loro figli”, attuata dalla Regione Piemonte, costituisce un modello legislativo e operativo di risposta capace di unire prevenzione, contrasto alla violenza e tutela delle vittime, agendo a livello formativo, sanitario, assistenziale e mettendo in rete soggetti diversi del territorio impegnati su questo fronte. Una best practice che può trovare riscontro anche a livello nazionale ed europeo. Per adesioni, contattare: AICCRE, Luana Lupi, tel 0669940461 e-mail lupi@aiccre.it  I DETTAGLI DELL’EVENTO