E-News, SDG, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie

Cooperazione decentralizzata, Rey: “UE fornisca modalità di finanziamento per i governi locali e loro associazioni”



Il futuro strumento di vicinato, sviluppo e cooperazione internazionale (NDICI) porterà importanti cambiamenti all’architettura degli aiuti esterni dell’Unione europea.

La crescente importanza dei programmi geografici e l’assenza di un programma specifico e della relativa linea di bilancio a sostegno dei governi locali e regionali mineranno la loro capacità di localizzare gli obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS).

I partenariati internazionali tra governi locali e regionali o la cooperazione decentralizzata sono uno strumento efficace per aumentare le capacità istituzionali e personali dei governi locali dei paesi partner per sviluppare piani e fornire servizi, affrontare sfide comuni e migliorare la qualità delle riforme del decentramento.

Questi tipi di relazioni internazionali, transnazionali, di cooperazione territoriale transfrontaliera esistono da decenni e coinvolgono  molti governi locali e regionali europei e le loro associazioni nazionali rappresentative.  AICCRE, partner di PLATFORMA, la coalizione paneuropea dei governi locali e regionali, insieme alle associazioni nazionali, europee e globali attive nel campo della cooperazione allo sviluppo, ha supportato una serie di raccomandazioni per rivendicare il ruolo dei governi locali e regionali come attori chiave dello sviluppo dell’Unione europea nel campo della cooperazione.

“Il rischio è che nella prossima programmazione 2021-2027 gli enti locali e le loro associazioni non possano contare su adeguate risorse e garanzie di eleggibilità per le azioni tematiche di cooperazione. La partecipazione dei governi locali e regionali al dialogo politico nel contesto nazionale deve essere garantita e rafforzata grazie alle risorse e al miglioramento delle capacità, in particolare delle loro associazioni nazionali rappresentative. Per garantire un coinvolgimento efficace dei governi subnazionali nel dialogo politico e tecnico con le delegazioni dell’Unione europea e i governi nazionali, l’Unione dovrebbe fornire un sostegno specifico alle associazioni nazionali rappresentative dei governi locali e regionali nei paesi partner e una modalità di finanziamento per i governi locali nell’ambito dei programmi tematici.” Lo ha detto il 23 aprile Carla Rey, Segretario generale dell’AICCRE , nel corso di una riunione di PLATFORMA con la Commissione europea.



The future Neighbourhood, Development and International Cooperation Instrument (NDICI) will bring important changes to the EU’s external aid architecture.

The growing importance of geographical programmes and the absence of a specific programme and related budget line to support local and regional governments will undermine their ability to target sustainable development objectives (SDGs).

International partnerships between local and regional governments or decentralised cooperation are an effective tool to increase the institutional and personal capacities of local governments in partner countries to develop plans and deliver services, address common challenges and improve the quality of decentralisation reforms.

These types of international, transnational, cross-border territorial cooperation relationships have existed for decades and involve many European local and regional governments and their representative national associations. AICCRE, partner of PLATFORMA, the pan-European coalition of local and regional governments, together with national, European and global associations active in the field of development cooperation, has supported a series of recommendations to claim the role of local and regional governments as key players in EU development cooperation.

“The risk is that in the next programming period 2021-2027 local authorities and their associations will not be able to count on adequate resources and guarantees of eligibility for thematic cooperation actions. The participation of local and regional governments in the political dialogue in the national context must be ensured and strengthened through resources and capacity building, in particular of their representative national associations. In order to ensure effective involvement of sub-national governments in the political and technical dialogue with EU delegations and national governments, the Union should provide specific support to national representative associations of local and regional governments in partner countries and a funding modality for local governments under thematic programmes”. This was said on 23 April by Carla Rey, Secretary General of AICCRE, during a meeting of PLATFORMA with the European Commission.

Author