E-News, climate change, UCLG, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie
Il sito dell’UCLG (United Cities and Local Governments) rende noto che Anne Hidalgo, co-presidente dell’UCLG, sindaco di Parigi, presidente dell’Associazione internazionale dei sindaci francofoni e Robert Beugré Mambé, segretario generale dell’Associazione internazionale dei sindaci francofoni e vicepresidente per l’Africa del C40, terranno un vertice internazionale di Sindaci per il clima il 1 e 2 luglio, un’iniziativa congiunta con l’AIMF, pensata per essere una “COP delle città” in Africa.

Questo evento in un formato ibrido convocherà i sindaci di tutto il mondo ad Abidjan, facendo affidamento sul supporto di reti di funzionari locali eletti attivi nella lotta contro il riscaldamento globale e la transizione ecologica delle città, in collaborazione con Climate Opportunità. Raccoglierà le città dell’AIMF, che l’Assemblea Generale precederà l’evento.

L’incontro si concentrerà sulla riaffermazione dell’impegno delle città per mitigare il cambiamento climatico e il loro coinvolgimento attivo, soprattutto in Africa in vista della celebrazione della 27a sessione della Conferenza delle Parti (COP 27) dell’UNFCCC che si svolgerà a Sharm El -Sheikh in Egitto, 7-18 novembre 2022.

0

E-News, UCLG, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie
Il 12 e 13 maggio prossimi si svolgerà online, sotto la moderazione del Comitato per la cultura dell’UCLG (United Cities and Local Governments), l’ultimo Academy Camp del progetto “Capacity-building for European Capitals of Culture (ECoC)”.

Il progetto è iniziato nell’ottobre 2019 con l’obiettivo di supportare il rafforzamento delle capacità e le attività di apprendimento tra pari per ECoC.

Questa sessione finale del progetto offrirà l’opportunità di rivedere le lezioni apprese nei workshop precedenti, nonché di discutere argomenti aggiuntivi e soluzioni per il futuro.

Vai al programma e al link per la registrazione
0

E-News, UCLG, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie
L’Organizzazione Mondiale delle Città Unite e dei Governi Locali (UCLG) ha lanciato un bando per la 5a edizione del Premio, che si terrà nel 2021 -2022.

Quest’anno il Premio riconosce le città, i governi locali e regionali, nonché le persone che si sono distinte nella promozione dei diritti culturali nel contesto della crisi del Covid-19 e della ripresa post-pandemia, e/o che hanno promosso la cultura come strumento parte importante del sistema di cura.
br> Il bando è aperto fino al 22 aprile 2022.

Il Premio riconoscerà automaticamente le 50 migliori pratiche attraverso l’etichetta “50 migliori azioni sui diritti culturali nel contesto della crisi COVID-19 e della ripresa post-pandemia”.

QUI PER INFORMAZIONI, PARTECIPANTI, REGOLE, REGOLE, CONTATTI E ISCRIZIONI
0

E-News, UCLG, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie
Il Premio per la pace dell’UCLG (United Cities and Local Governments) è un premio globale per i governi locali che attuano iniziative di successo nel consolidamento della pace, nella prevenzione dei conflitti, nella ricostruzione postbellica e nella riconciliazione. L’evento di lancio con suggerimenti per i candidati può essere visualizzato tramite questo video.

I governi locali selezionati saranno sponsorizzati per presentare la loro iniziativa durante il Congresso mondiale delle città unite e dei governi locali a Daejeon, nella Repubblica di Corea, nell’ottobre 2022. Oltre all’esposizione e al riconoscimento a livello mondiale per i finalisti, il governo locale vincitore riceverà un premio del valore 20.000€.

Gli enti locali idonei possono presentare domanda direttamente qui.

Maggiori informazioni:

Maggiori informazioni possono essere trovate sul sito web del Premio per la Pace dell’UCLG , Maggiori informazioni sulla procedura di selezione

Scarica il modulo di domanda.
0

E-News, diritti umani ed uguaglianza, UCLG, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie
L’UCLG, la nostra organizzazione mondiale, sta lanciando una serie di podcast Feminist Cities and Territories, conversazioni approfondite con le donne leader di tutto il mondo.

Le riflessioni vertono su cosa significa volgere al femminile la politica, concentrandosi sulla cura delle persone e delle comunità e prendendosi cura dei bisogni delle persone in prima persona a livello locale e statale.

La Giornata dei governi locali e regionali il 18 marzo, dalle 14 alle 19, riunirà i governi locali e regionali, nonché i partner e i rappresentanti della società civile, e sarà suddivisa in quattro sezioni tematiche, vale a dire:

– Il municipalismo femminista e le agende globali

– SDG5 in rassegna: il ruolo dei governi locali e regionali, in collaborazione con CLGF

– Dare potere a donne e ragazze per città e territori resilienti

– Promuovere l’uguaglianza di genere e l’azione per il clima attraverso la mobilità urbana sostenibile organizzata in collaborazione con l’UITP

Puoi registrarti per queste sessioni qui .
0

E-News, politica europea, UCLG, CEMR NEWS, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie


Si è svolto (20-21 gennaio) il Policy Committee del CEMR. Sono stati adottato diversi documenti di posizione che serviranno da base per un’ampia gamma di questioni importanti per i governi locali e regionali.

I documenti, che verranno caricati a breve sul sito del CEMR, riguardano il piano di decarbonizzazione dell’UE Fit for 55, la digitalizzazione, la migrazione, la governance economica dell’UE, la regolamentazione delle acque, la mobilità e la Conferenza sul futuro dell’Europa.

Inoltre, il programma di lavoro 2022 del CEMR è stato modificato e adottato, delineando le attività pianificate e le priorità politiche e legislative per l’anno. E’ stata anche presentata la strategia CEMR per le attività finanziate dall’esterno (EFA), elaborata dal segretariato insieme a diverse associazioni. La strategia aiuterà il CEMR a ottenere finanziamenti dalla Commissione Europea, da donatori e filantropi, contribuendo in ultima analisi alla difesa, collaborazione e condivisione delle conoscenze.

Il rapporto TERRI
I leader locali hanno discusso del nuovissimo rapporto del CEMR su “Governance territoriale, poteri e riforme in Europa” (Rapporto TERRI). E’ un nuovo strumento online che espone lo stato attuale dei sistemi di governo locale in 40 paesi e la loro evoluzione nell’ultimo decennio, fornendo anche raccomandazioni per riforme territoriali di successo. Questa edizione ha un focus speciale sui sistemi sanitari locali alla luce della pandemia.

Sul futuro dell’Europa
Il Policy Committee è stato preceduto da un dibattito sulla Conferenza sul futuro dell’Europa con sindaci e alti funzionari regionali, dell’UE e nazionali. Gli amministratori locali hanno evidenziato le azioni che stanno intraprendendo per coinvolgere i cittadini comuni in questo evento cruciale per la riforma dell’UE. Clicca qui per leggere i momenti salienti del dibattito

Fabrizio Rossi è stato eletto, con un mandato di sei anni, Segretario generale del CEMR.

Appuntamento a Daejeon!
Emilia Saiz Carrancedo, il segretario generale dell’UCLG, ha presentato il prossimo Congresso mondiale dell’organizzazione globale a Daejeon, in Corea del Sud. Questo vertice globale dei governi locali e regionali si svolgerà dal 10 al 14 ottobre 2022.
0

E-News, UCLG, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie
United Cities and Local Governements (UCLG) ha pubblicato uno studio che analizza l’impatto del COVID-19 sulla resilienza intelligente delle città.

Nell’introduzione allo studio si sottolinea come la crisi pandemica abbia fatto emergere le debolezze delle nostre città, ma ha anche mostrato come i passi intrapresi negli ultimi anni per migliorare la resilienza delle città si stiano dimostrando utili.
Mettere le persone al centro delle politiche pubbliche ha contribuito a ridurre l’impatto del COVID-19. “C’è ancora molta strada strada da fare, ma non dobbiamo perdere di vista il fatto che tutte le politiche pubbliche devono prendere in considerazione le persone per essere efficaci e inclusive”.
Durante il processo di trasformazione in una città intelligente, occorre valorizzare anche il fattore sostenibilità.

Migliorare vita delle persone non comporta solo la creazione di politiche dirette al pubblico in generale, ma include anche il miglioramento le condizioni del luogo in cui vivono.
Questo è l’unico modo per garantire un futuro a tutti. Senza dubbio, la sostenibilità è legata a una maggiore resilienza. “Noi crediamo che, per raggiungere questo obiettivo, dobbiamo promuovere e utilizzare strumenti digitali che permettano politiche pubbliche intelligenti e condizioni che permettano un’immediata risposta alle esigenze delle persone in caso di cambiamenti futuri”.

Come città, prosegue l’UCLG, non dovremmo essere corpi scollegati “ma dovremmo articolare una rete globale che forniscea alle persone condizioni di vita sempre migliori”.
Pertanto, la collaborazione peer-to-peer e i processi di apprendimento devono servire come mezzo per continuare a verso una società in grado di affrontare i cambiamenti critici.

SCARICA LA PUBBLICAZIONE (IN INGLESE)
0

E-News, UCLG, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie
L’UCLG ha pubblicato sul proprio sito la pubblicazione interattiva “Inclusive Local Citizenship: Fostering the Right to the City for All”(Cittadinanza locale inclusiva: Promuovere il diritto alla città per tutti).

Ripensare l’idea di cittadinanza da una prospettiva urbana offre l’opportunità di proporre geografie e approcci alternativi alla cittadinanza basati sui principi dei diritti umani, che comportano processi di inclusione più ampi. L’inclusione qui va intesa come rafforzamento del senso di appartenenza e piena partecipazione alla vita della città, sia socialmente, politicamente, culturalmente, economicamente o in termini di utilizzo dello spazio pubblico. In tal senso, la cittadinanza locale inclusiva è un modo per garantire il Diritto alla Città e, di conseguenza, per rivendicare la città come spazio co-creato e collettivo per e dai suoi abitanti, indipendentemente dal loro background, status sociale o giuridico.

VAI ALLA PUBBLICAZIONE
0

PREVIOUS POSTSPage 1 of 2NO NEW POSTS