E-News, cooperazione, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie


Il sito della DG Politica Regionale della Commissione europea informa della nuova edizione 2022 delle “Storie di Cooperazione Europea”! Quest’anno la pubblicazione è dedicata ai giovani e al loro coinvolgimento nei programmi e progetti Interreg!

Il 2022 è l’Anno Europeo della Gioventù ed è quindi il momentoper seguire l’andamento del Manifesto for Youth by Youth to Shape the European Territorial Cooperation, pubblicato dalla Commissione Europea in occasione del 30° anniversario di Interreg.

I giovani hanno elaborato 12 raccomandazioni per migliorare concretamente la loro partecipazione a tutti i livelli decisionali. Negli ultimi due anni, la DG REGIO ha fatto del suo meglio per attuare di pari passo con i programmi Interreg e le strategie macroregionali quanto richiesto dai giovani e questo lavoro continua.

Questa edizione delle “Storie di cooperazione europea” illustra buoni esempi di progetti Interreg che affrontano le priorità dei giovani.

Scarica la pubblicazione Storie di cooperazione: giovani che costruiscono insieme un’Europa migliore
0

E-News, cooperazione, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie


Il sito della DG Politica Regionale della Commissione europea ricorda che la presidenza italiana dell’EUSALP volge al termine a novembre. Il forum annuale EUSALP dal 22 al 25 novembre a Trento.

L’ordine del giorno comprenderà:

22-23 novembre:
sessioni tematiche su temi e aree politiche trasversali di EUSALP per i gruppi di azione

24 novembre:
Mattina: Assemblea Generale – Palazzo della Provincia autonoma di Trento
Pomeriggio: Forum Annuale – Teatro Sociale
Sera: cena sociale ed evento culturale

25 novembre:
4 Riunione della Presidenza del Trio MRS – Palazzo della Provincia autonoma di Trento
Evento Consiglio Giovani – MUSE
Il sito Web di EUSALP per ulteriori informazioni e link per la registrazione in arrivo nelle prossime settimane.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Strategia dell’UE per la regione alpina
0

E-News, diritti umani ed uguaglianza, cooperazione, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie


Con il progetto IncluCities, al quale partecipano AICCRE ed il Comune di Capaci, otto città europee e associazioni dei governi locali stanno unendo le loro forze per migliorare l’integrazione dei migranti. L’iniziativa, gestita dal CCRE/CEMR, mette in coppia una città esperta con un’altra meno esperta per imparare a trovare e diffondere soluzioni locali sostenibili.

IncluCities sta iniziando il 3° e contestualmente l’ultimo ciclo di Visite di Studio.

“Un’occasione molto preziosa per conoscere meglio la situazione attuale relativa all’integrazione e all’inclusione dei migranti sul campo, rafforzare il rapporto tra le due città e associazioni tutor, verificare dove si trovano nel processo di cambiamento e aiutarle a consolidare l’azione della città Piano”, informa il sito di IncluCities.

Queste Visite di Studio sono organizzate dalle città partecipanti e dalle associazioni dei governi locali e regionali.

CEMR & @TAG, la città di Mechelen e VVSG stanno visitando la Sicilia. La visita, ospitata da AICCRE e Pietro Puccio Sindaco di Capaci, si è svolta dal 13 al 15 giugno e si è concentrata sul consolidamento del piano d’azione “Tutti Capaci”.

INCLUCITIES SUL SITO AICCRE

Inlucities: “Tutti Capaci” – Ce la possiamo fare. Insieme! Workshop del Progetto

Progetto IncluCities, se integrare i migranti è una volontà in comune

IncluCities: Mechelen al Forum internazionale migrazione

Aiccre, Inclucities, Puccio: “niente paure, il mio sogno è Europa inclusiva”

L’Approfondimento: Inclucities, Mechelen, lì dove tanti popoli diventano uno

Aiccre, Migranti: ‘IncluCities’ per integrazione a lungo termine. Il servizio di VideoSicilia su Capaci


Progetto IncluCities: on-line il sito web!

La nota sul sito IncluCities

VVSG su Facebook

Pagina facebook Pietro Puccio Sindaco di Capaci

Pagina facebook di IncluCities

Pagina Twitter IncluCities

#IncluCities
0

E-News, cooperazione, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie


La DG Politica Regionale della Commissione europea informa sul proprio sito che la settima edizione della Settimana della costa mediterranea e delle strategie macroregionali si svolgerà nuovamente dopo due anni in loco a Isola, in Slovenia, dal 19 al 23 settembre 2022.

L’evento ha lo scopo di sensibilizzare sulle risorse naturali e sul potenziale economico del mare e della costa, nonché i rischi a cui sono esposti a causa dei fenomeni naturali e delle azioni umane.

La settimana riunirà politici, decisori, esperti, società civile e pubblico interessato a tutti i livelli: locale, regionale, nazionale e internazionale.

L’evento di quest’anno rafforzerà la cooperazione macroregionale e le soluzioni per un futuro comune migliore.

Per maggiori informazioni sull’evento vai nelle prossime settimane alla sottopagina dedicata della Strategia dell’UE per la regione adriatica e ionica (EUSAIR) .
0

E-News, diritti umani ed uguaglianza, cooperazione, climate change, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie


Dal 14 al 16 giugno 2022, URBACT, il programma di cooperazione dell’UE per le città, organizza l’URBACT City Festival 2022 a Pantin / Greater Paris (Francia) sotto la presidenza francese del Consiglio dell’Unione Europea.

Lo rende noto un comunicato stampa della DG Politica Regionale della Commissione europea.

Circa 500 rappresentanti delle città europee discuteranno le buone pratiche sulla neutralità del carbonio e sulla transizione verde, sulle città paritarie di genere, sulla transizione digitale e molti altri argomenti.

Il Festival offrirà anche un’anteprima del nuovo paesaggio urbano dell’UE e del programma URBACT IV.

Sarà possibile guardare in diretta le seguenti sessioni utilizzando i collegamenti seguenti:

14 giugno
Cerimonia di apertura (17.00 – 17.45)
La città di 15 minuti, relatore principale Carlos Moreno (17.45 – 18.15)
Panel: Le città in prima linea nell’emergenza climatica (18.30 – 19.30)
Streaming del giorno 1 in INGLESE
Streaming del giorno 1 in FRANCESE

15 giugno
Sessione plenaria (9.00 – 9.20)
Fine dei senzatetto (11:00 – 12:00)
Come accogliere gli ucraini nella tua città (14.45 – 15.45)
Panel: Come l’uguaglianza di genere crea città sostenibili (17.15 – 18.00)
Streaming del giorno 2 in INGLESE
Streaming del giorno 2 in FRANCESE

16 giugno
URBACT e il quadro politico dell’UE (14:00 – 14:45)
Di cosa tratta URBACT IV? (14.50 – 15.15)
Cerimonia di chiusura (17.30 – 18.15)
Streaming del giorno 3 in INGLESE
Streaming del giorno 3 in FRANCESE
0

E-News, cooperazione, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie


Dal 16 al 18 maggio si è svolto a Tirana, in Albania, il 7° Forum EUSAIR (Strategia dell’UE per la regione adriatica e ionica).

La presidenza albanese, informa sul proprio sito la DG Politica Regionale della Commissione europea, ha selezionato le seguenti priorità per il forum annuale: partecipazione dei giovani, turismo sostenibile e allargamento.

Diversi panel, dibattiti ed eventi collaterali hanno completato i tre giorni del forum, riunendo persone provenienti da tutti i dieci paesi partecipanti.

Crescita blu, Transizione energetica, Trasformazione del sistema agroalimentare, Green Deal e Youth Business sono solo alcuni dei tanti temi esplorati attraverso il Forum.

Con la fine della Presidenza albanese, la Bosnia-Erzegovina sarà il prossimo Paese a detenere la presidenza della strategia, svolgendo l’importante ruolo di individuare e creare cooperazione per la realizzazione delle nuove priorità per l’intera regione.

APPROFONDISCI

7° Forum Annuale della Strategia dell’UE per la regione adriatica e ionica

Strategia dell’UE per la regione adriatica e ionica
0

E-News, cooperazione, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie

Il sito della DG Politica Regionale della Commissione europea informa che in occasione dell’Anno Europeo della Gioventù di quest’anno, il programma Interreg Francia-Italia ha creato un nuovo Consiglio dei giovani di ALCOTRA per il nuovo periodo di programmazione 2021-2027.

I membri del Consiglio dei giovani saranno coinvolti nella cooperazione transfrontaliera nel quadro del programma ALCOTRA nelle regioni lungo il confine tra Francia e Italia (Alta Savoia, Savoia, Hautes-Alpes, Alpes de Haute-Provence, Alpes-Maritimes, Provincia di Cuneo, Provincia di Imperia, Area metropolitana di Torino, Regione autonoma Vallée d’Aosta). Il Consiglio dei giovani collaborerà a stretto contatto con i partner del programma, condividendo le loro idee e suggerimenti sulle questioni principali che interessano l’area ALCOTRA.

Le candidature sono aperte fino al 5 giugno 2022.

L’obiettivo dei programmi INTERREG è sostenere la cooperazione tra le regioni europee al fine di ridurre le disparità tra queste regioni e migliorare lo sviluppo sociale, ambientale ed economico in tutta l’Unione europea.

Consiglio dei giovani ALCOTRA
0

E-News, cooperazione, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie


La Strategia dell’UE per la regione adriatica e ionica è una delle quattro strategie macroregionali dell’UE, adottate dalla Commissione europea nel 2014, informa sul proprio sito la Dg Politica Regionale della Commissione europea.

La strategia si basa su quattro priorità/pilastri tematici che rappresentano sfide chiave e opportunità chiave nella regione: crescita blu, turismo sostenibile, qualità ambientale e collegamento della regione.

Uno dei risultati dell’approccio strategico è il piano d’azione. Mira a passare dalle “parole ai fatti” stabilendo priorità macroregionali.

Con il nuovo quadro finanziario pluriennale, l’aggiornamento delle politiche dell’UE, l’adesione di nuovi membri all’EUSAIR (vale a dire la Macedonia del Nord e San Marino), il processo di allargamento in corso e la necessità di affrontare le sfide attuali, il piano d’azione aveva decisamente bisogno di un aggiornamento Ecco perché, spiega la DG Politica Regionale, il processo di revisione è stato avviato nella primavera del 2022.

La revisione del piano d’azione è un ampio processo di consultazione. Nel processo è coinvolta un’ampia gamma di parti interessate, dalle autorità pubbliche, al settore privato, al mondo accademico e alla società civile. In questo contesto, sottolinea la DG, le parti interessate a tutti i livelli possono commentare e approvare i pilastri futuri, nonché identificare azioni/progetti all’interno di ciascun pilastro che sembrano promettenti nel rispondere a sfide e opportunità comuni.

Fino al 30 giugno si può rispondere al questionario .
0

PREVIOUS POSTSPage 1 of 12NO NEW POSTS