E-News, Ambiente, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie
A pochi giorni dalla decisione dell’Unione europea di fissare per legge l’obiettivo zero emissioni al 2050, un nuovo sondaggio Eurobarometro rivela che il 94% dei cittadini di tutti gli Stati membri dell’Unione afferma che per loro è importante proteggere l’ambiente. Il 91% dei cittadini ha dichiarato che i cambiamenti climatici rappresentano un grave problema.
La legislazione europea è necessaria per proteggere l’ambiente, secondo l’83% degli intervistati. L’indagine Eurobarometro rivela inoltre che i cittadini vogliono fare di più per proteggere l’ambiente e che ritengono che la responsabilità dovrebbe essere condivisa dalle grandi aziende e industrie, dai governi nazionali e dall’Unione europea, nonché dai cittadini stessi.
Gli intervistati hanno ritenuto che i modi più efficaci per affrontare i problemi ambientali siano “cambiare il modo in cui consumiamo” e “cambiare il modo in cui produciamo e commerciamo”.
Cambiamenti climatici, l’inquinamento atmosferico e i rifiuti sono i tre problemi ambientali più importanti , secondo i risultati dell’indagine. Oltre i tre quarti (78%) degli intervistati ritiene che le questioni ambientali abbiano un effetto diretto sulla loro vita quotidiana e salute.
Più di otto cittadini su dieci sono preoccupati per l’impatto delle sostanze chimiche presenti nei prodotti di tutti i giorni. Infine, è stato espresso il sostegno per altre misure, quali investimenti in ricerca e sviluppo, maggiori informazioni e istruzione, incoraggiando le imprese a impegnarsi in attività sostenibili e un più stretto controllo legislativo.
Per quanto concerne nello specifico gli italiani, Il clima, seguito da rifiuti e l’inquinamento dell’aria e del mare sono le preoccupazioni più importanti in fatto di ambiente.
0

Progetti, Ambiente, Marche

Energie rinnovabili

Sviluppo e la diffusione delle energie rinnovabili, nonché l’introduzione di misure di efficienza energetica

PROGETTO SEA-R

Il progetto SEAR ha come obiettivo generale lo sviluppo e la diffusione delle energie rinnovabili, nonché l’introduzione di misure di efficienza energetica tra i Parnters ed è articolato in tre tematiche principali, che prendono spunto dalle tre risorse energetiche a disposizione nell’ Euroregione Adriatica:

  • SUN ENERGY (ENERGIA SOLARE): l’obiettivo di questa tematica è quello di individuare strumenti e tools per l’implementazione della energia solare; l’azione intende implementare misure di risparmio energetico e anche azioni pilota per l’introduzione di energie rinnovabili (ad es. pannelli fotovoltaici);
  • SEA ENERGY (ENERGIA DAL MARE): scopo di questa tematica – che parte dallo stato di fatto di concentrazione di alghe presenti nel Mare Adriatico – è quello di effettuare uno studio di fattibilità, attraverso appositi test di laboratorio, per produrre bio-gas dalle alghe;
  • KNOWLEDGE ENERGY (CONOSCENZA DELL’ENERGIA): l’obiettivo della tematica è quello di sviluppare e divulgare la conoscenza sulle energie rinnovabili e sullo sviluppo di misure di efficienza energetica attraverso la creazione o il potenziamento di Sportelli Energia dedicati;

La partnership del progetto SEA-R è così costituita:

La quota parte spettante al Comune di Pesaro nell’ambito di SEA-R ammonta ad €  400.660,00.

http://programmiue.regione.marche.it/Progetti/CTERegioneMarche.aspx?udt_554_param_detail=481

0

Progetti, Ambiente

 
Strategie per l’adattamento al cambiamento climatico a livello comunale e regionale Strategie per l’adattamento al cambiamento climatico a livello comunale e regionale

12 comuni delle Marche

PROGETTO LIFE SEC ADAPT

Il progetto LIFE SEC ADAPT intende studiare le strategie per l’adattamento al cambiamento climatico a livello comunale e regionale, nell’adozione del Mayor adapt, nello scambio di buone prassi. Preso atto che il Mayor Adapt è una iniziativa lanciata il 19 marzo 2014 dalla Commissione Europea per coinvolgere le città in quanto motori chiave dell’attuazione delle misure di adattamento e di mitigazione del cambiamento climatico. 

Il progettoLIFE SEC ADAPT, elaborato da SVIM – Sviluppo Marche SPA in qualità di Lead partner, vede la partecipazione dei seguenti partners:  • 12 comuni delle Marche (Ancona, Pesaro, Ascoli− Piceno, Macerata, Urbino, Santa Maria Nuova, San Paolo di Jesi, Senigallia, Urbino, Jesi, Fabriano, Fermo, Offida);  • 6 comuni croati della regione Istriana (Porec, Rovigno, Labin, Buzet, Pazin, Pola), l’Agenzia di Sviluppo della Regione Istriana (IDA) e la Regione Istriana.




• il Comune di Bullas della regione di Murcia (Spagna)
• l’Agenzia di Sviluppo del comune di Patrasso – ADEP. S.A. della regione Acaia (Grecia); Durata: 2016-2018

0

Progetti, Ambiente, Marche
Report delle politiche SMART attivate dal Comune di Fano

La difesa dell’ambiente si traduce principalmente in una migliore gestione delle risorse naturali. Gli interventi che ricadono in tale ambito riguardano principalmente: monitoraggio, gestione e tutela del territorio; clima; gestione del ciclo dei rifiuti urbani, gestione idrica e controllo dell’inquinamento. La gestione idrica può permettere la riduzione di sprechi grazie al monitoraggio più attento della rete, all’efficientamento energetico delle pompe e al riciclo delle acque non destinate a scopo potabile.

Per ciò che concerne i rifiuti, si possono includere interventi tesi ad incrementare la percentuale di raccolta differenziata e il riuso. Il controllo dell’inquinamento dell’aria mediante specifica strumentazione può stimolare, invece, decisioni finalizzate al miglioramento delle condizioni ambientali.

Fanno parte di questo ambito tutte le iniziative che si pongono come obiettivo finale un utilizzo efficiente delle fonti energetiche disponibili, oltre alla ricerca e all’integrazione efficace di nuove fonti di energia rinnovabile. Ne sono un esempio le smart grid, ossia reti elettriche che integrano in maniera intelligente i comportamenti e le azioni dei vari utenti connessi, ma anche le iniziative che applicano ai contesti urbani fonti di energia rinnovabile, gli strumenti che permettono l’efficientamento reti e teleriscaldamento e gli interventi legati all’illuminazione pubblica e all’edilizia intelligente (pubblica e privata).

SCARICA E LEGGI TUTTI GLI INTERVENTI DEL PROGETTO
0