News Platforma, E-News, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie, Platforma

Agenda 2030: gli Obiettivi si raggiungono dal basso

CCRE/CEMR, PLATFORMA, UCLG e UCLG Africa hanno partecipato, tra gli altri, alla XXXIII edizione delle Giornate europee dello sviluppo (EDD), il principale forum europeo sulla cooperazione internazionale allo sviluppo, che è stato tenuto a Bruxelles il 18-19 giugno 2019. Questa edizione del forum ha analizzato successi e carenze nell’attuazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) e delle agende di sviluppo. Gli incontri di lavoro e gli scambi tra i membri delle organizzazioni partner e i visitatori dello stand hanno permesso la condivisione di idee e le opportunità offerte per promuovere la localizzazione degli SDGs e il ruolo che i governi locali e regionali possono svolgere nel raggiungimento programmi di sviluppo globale. Nelle varie sessioni, i rappresentanti degli enti locali hanno mostrato come i territori stavano già lavorando per ridurre le disuguaglianze attraverso la cooperazione decentrata, attraverso l’azione per il clima e migliorando l’accesso ai servizi e alle merci di base. Il raggiungimento dell’SDG 10 può essere fatto solo dal basso verso l’alto, affrontando le disuguaglianze nella pianificazione urbana. La dimensione locale e regionale degli SDGs è essenziale per non lasciare nessuno indietro. L’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile promuove la cooperazione decentrata per armonizzare e rafforzare i progressi verso uno sviluppo territoriale più equo. In un dialogo con rappresentanti di governi nazionali, agenzie di cooperazione e leader delle reti dei governi locali, Marlène Siméon, direttore di PLATFORMA, ha spiegato come la cooperazione decentrata dovrebbe essere affrontata attraverso la sfera locale e coinvolgere i cittadini per co-creare le società di il futuro. Il CCRE/CEMR ha sottolineato l’esigenza fondamentale di una collaborazione territoriale multilivello per garantire veramente uno sviluppo sostenibile.

Author