E-News, In Evidenza, Ultime Notizie, Notizie
L’AICCRE è vicina agli enti locali italiani, impegnati in questa battaglia contro la pandemia da COVID-19. L’AICCRE conosce le difficoltà quotidiane di gestione del territorio da parte degli amministratori locali alle quali si è aggiunta una emergenza sanitaria senza precedenti che rischia di sfilacciare il tessuto sociale dei territori.
Eppure, i sindaci stanno reagendo con enorme senso civico e responsabilità, coscienti di essere i rappresentanti dell’istituzione più vicina ai cittadini. In questi giorni in cui il sentire comune è la grande incertezza per il futuro, i sindaci ed i loro cittadini stanno facendo emergere sentimenti di solidarietà e coscienza civile e questo ci da speranza per un futuro che per noi è già iniziato.
Ogni periodo di crisi è anche l’occasione per migliorare noi stessi e la realtà nella quale viviamo.
L’AICCRE da anni sta lottando concretamente a livello nazionale ed internazionale per un mondo diverso, sempre più sostenibile e umano, come dichiara l’Agenda ONU 2030, che è diventata per l’Associazione il faro delle politiche nazionali e locali.
In questa logica abbiamo formato centinaia di amministratori locali italiani affinché i 17 obiettivi contenuti in Agenda 2030 diventino parte integrante della pianificazione territoriale.
Ribadiamo, soprattutto in questo drammatico periodo, il nostro impegno per continuare a costruire un’Europa ed un mondo della fratellanza che ripartirà dopo l’emergenza con tutti coloro che crederanno nei valori della solidarietà reciproca sociale e economica, a partire dai sindaci e dagli amministratori locali.
Non siete soli, soprattutto ora! Restiamo a disposizione dei nostri associati.
Appena terminata l’emergenza sanitaria saremo al vostro fianco nella pianificazione dei comuni e delle città che con rinnovato vigore saranno resilienti, sostenibili, innovative, inclusive e solidali.


Stefano Bonaccini, Presidente
Carla Rey, Segretario generale
0