Grazie, grande Presidente

Attraverso una lettera inviata oggi, 15 gennaio, al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, dal Presidente dell'AICCRE Michele PiccianoL’Associazione ha ringraziato il Presidente per il lavoro svolto in questi nove anni. "Da europeo ed europeista quale è sempre stato, Lei ha rimesso l'Unità Europea nella giusta prospettiva democratica e federalista, convinto assertore del pensiero di Aitiero Spinelli e dei Padri fondatori dell'Europa dal quale ha tratto il convincimento che l'obiettivo dell'unità politica europea fosse il più grande progetto dai dopoguerra e che l'ancoraggio dell'ltalia al processo di unificazione costituisse la condizione essenziale per la sua salvezza e per la costituzione degli Stati Uniti d'Europa". Picciano ha così continuato: "le Sue parole, costantemente espresse nel corso del Suo mandato, sono sempre state uno stimolo per le forze politiche, per la società civile e per la nostra Associazione ed un riferimento certo per l'avanzamento del processo di integrazione europea".

Dal sito del Quirinale,  testi selezionati, e raccolti in un dossier,  tratti da discorsi e interventi nel corso dei quali il Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano, dall'inizio del suo mandato, ha affrontato le tematiche della costruzione europea.