Europa per i cittadini: proroga termini

Grazie ad una decisa azione politica da parte del CCRE, è stato prolungato il periodo di eleggibilità dei progetti di città gemellate, rientante nel Programma "Europa per i cittadini". Scadenze per la presentazione delle domande di sovvenzione Impegno democratico e partecipazione civica
Città gemellate : 
–    2 marzo per i progetti che iniziano tra il 1 maggio 2015 e il 31 marzo 2016
–    1 settembre per i progetti che iniziano tra il 1 gennaio 2016 e il 30 settembre 2016
Reti di città :
–    2 marzo  per i progetti che iniziano tra il 1 luglio  2015 e il 31 dicembre 2015
–    1 settembre per i progetti che iniziano tra il 1 gennaio e il 30 giugno 2016

Possono attualmente partecipare al Programma “Europa per i Cittadini 2014-2020” i 28 Stati Membri dell’Unione Europea: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lituania, Lettonia, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Rep. Ceca, Rep. Slovacca, Slovenia, Romania, Spagna, Svezia, Ungheria.
Hanno sottoscritto uno specifico Memorandum of Understanding per la partecipazione al Programma Europa per i Cittadini 2014-2020 – e rientrano quindi ora tra i paesi eleggibili: Montenegro, Serbia, Repubblica di Macedonia (FYROM)

(Si ringrazia per la notizia Marijke Vanbiervliet-AICCRE)