Pace oltre i confini

“Un gemellaggio molto diverso dal solito, capace di generare qualcosa di davvero utile per la realtà palestinese". Lo ha detto il sindaco di Betlemme, Vera Baboun, in visita al Comune di Catanzaro. Baboun – è detto in una nota del Comune di Catanzaro – è stata accolta a Palazzo De Nobili dal primo cittadino del capoluogo calabrese Sergio Abramo dopo la firma del gemellaggio tra i due Comuni avvenuta nei giorni scorsi in occasione dei festeggiamenti per il settantesimo anniversario della nascita di Fondazione Betania Onlus.  Emilio Verrengia, Segretario generale aggiunto dell’AICCRE, presente all’incontro, ha espresso la sua soddisfazione “per questo gemellaggio caratterizzato dalla pace, che è il perno intorno al quale, dal 1946 in poi, sono stati pensati i rapporti di amicizia tra i comuni.  E’ stata costruita, in quasi settanta anni, una rete solida di comuni e popoli gemellati che idealmente avvolge tutta l’Europa, garantendo così scambi, amicizia ed una pace solida. E’ ora, ha aggiunto Verrengia, in un’epoca di globalizzazione, che l’Unione europea pensi di estendere i gemellaggi tra comuni anche al di fuori dei confini europei. Infatti, ha concluso il dirigente dell’AICCRE,  il gemellaggi è un esempio di successo che va assolutamente esportato”.

Abramo, nel suo intervento, ha parlato di "legame particolarmente forte" e messo in rilievo l'importanza di una firma che impegna entrambi i Comuni alla promozione di ogni tipo di relazione sociale. "Ci sono tutte le condizioni – ha detto Abramo – affinché quello che sta nascendo in questi in giorni diventi un solido rapporto capace di arricchire noi, le nostre città e i nostri cittadini. Tante sono le idee a cui possiamo dare concretezza per fortificare questo lungo ponte che lega la nostra città con il luogo simbolo della cristianità. Penso, ad esempio, all'opportunità di organizzare, nel periodo natalizio, una mostra nel nostro centro storico in cui siano esposti solamente oggetti tipici di Betlemme, patria di alcune forme di artigianato uniche al mondo. 

Nella foto: Emilio Verrengia  dona il gagliardetto dell'AICCRE al sindaco di Betlemme Vera Boboun