Maturità…europea

L'AICCRE ed il  Movimento Europeo italiano lanciano l’ottava edizione del Concorso "Diventare cittadini europei”, orientato  a sensibilizzare i giovani sulle responsabilità "planetarie" dell’Unione Europea; ad esempio, nei settori  ambientale e di aiuto allo sviluppo. Agli studenti, inoltre, il concorso chiederà, ancor più che in passato, di presentare idee e proposte innovative in grado di offrire nuovo slancio al processo di integrazione europea. Come nelle precedenti edizioni, il concorso è diretto a tutte le scuole secondarie italiane, di primo e secondo grado e prevede forme di partecipazione di tipo misto; sia a titolo individuale, che in forma di gruppo, oppure di classe, scuola, ecc…

In particolare, i partecipanti al concorso sono invitati a redigere un articolo (anche in forma di intervista), un saggio breve, un manifesto o un video sulla base di una delle seguenti tracce:

1. Il 2015 sarà “l’Anno europeo per lo sviluppo”, un occasione per informare, promuovere la partecipazione diretta, il pensiero critico e l'interesse attivo dei cittadini UE e delle altre parti interessate in materia di cooperazione allo sviluppo e quindi sul ruolo importante che già oggi l’Unione europea esercita con questa forma particolare di solidarietà e secondo il motto “Il nostro mondo, la nostra dignità, il nostro futuro”. Condividi l’importanza del tema e come vorresti fossero migliorate le politiche europee rivolte verso i Paesi meno sviluppati del pianeta.

2. Verso la fine 2015 a Parigi si svolgerà una importantissima conferenza mondiale sul clima (COP21). Si rifletta su quale potrebbe essere l’atteggiamento, la strategia e le politiche che le istituzioni e gli Stati dell’UE dovrebbero sostenere per affrontare più efficacemente la problematica del cambiamento climatico e del deterioramento ambientale che sta impattando in modo sempre più drammatico sulla nostra vita?

3. Nel 2015 saranno passati 70 anni dalla fine della II Guerra Mondiale e quindi anche dall’inizio delle azioni politiche che alcuni pionieri, quali Altiero Spinelli, hanno portato avanti promuovendo l’inizio del processo di integrazione europea come innovativo progetto di pace, benessere e democrazia. Cosa rappresenta, invece, oggi questa realtà per i giovani cittadini europei e come essi ritengono di poter diventare loro stessi portatori di ideali e valori e proposte in grado di influire sui futuri sviluppi a livello mondiale.

 

Termine entro il quale spedire la documentazione, è il 18 Aprile 2015 e la premiazione è prevista tenersi l’8 maggio, questa volta nella particolarmente attraente cornice della Reggia di Caserta.

Concorso 9 maggio 2015 (scarica bando e regoalmento completo)

In parallelo a questa iniziativa, saranno promossi tutta una serie di altri eventi legati alla Festa dell’Europa in quasi tutti i Paesi dove è attivo il Movimento Europeo. Anche quest’anno le varie attività sono sostenute dal Programma “Europa per i Cittadini” dell’Unione europea.