Marcia per l’Europa: aderisce il CCRE!

Il CCRE (Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa) ha aderito alla manifestazione del 25 marzo “In marcia per l’Europa”, l’iniziativa della forza federalista. Una partecipazione “entusiasta e convinta”, come ha sottolineato il Presidente dell’AICCRE e del CCRE Stefano Bonaccini, “forti della nostra tradizione politica, che dal 1952 si batte per una Europa federale attraverso la mobilitazione ed il rilancio delle autonomie locali”. L’AICCRE, in prospettiva della Marcia, ha organizzato il 24 marzo a Roma il Bureau esecutivo internazionale del CCRE, che raccoglie più di centoquarantamila Enti territoriali europei; primo passo per una adesione estesa alla “Marcia”. Siamo consapevoli, ha commentato Bonaccini, “del profilo europeo della Marcia e soprattutto convinti che la voce dei cittadini europei, per mezzo degli Enti locali, in questa delicata fase storica debba alzarsi univoca, forte e chiara per chiedere il rilancio del processo di integrazione dell'Unione europea”.