Enti locali: obiettivo un mondo migliore

Oggi, 18 aprile a Madrid, funzionari ed amministratori locali di tutto il mondo discuteranno per determinare in che modo gli enti locali possano lavorare per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs), le  17 sfide che le  Nazioni Unite hanno individuato per porre fine entro il 2030 alla povertà, per proteggere il pianeta e garantire che tutte le persone godano di pace e prosperità.  Raggiungere e consolidare questi obiettivi sarà possibile solo con la partecipazione dei governi locali. E’ essenziale quindi  che i responsabili delle associazioni nazionali ed internazionali individuino le linee da seguire.  Ed è proprio quello che faranno a Madrid presso la sede della FEMP (la sezione spagnola del CCRE), in un evento dal titolo "I governi locali e la  sfida di localizzare gli obiettivi di sviluppo sostenibile", organizzato dalla Federazione stessa e dall'organizzazione mondiale di Città e Governi Locali  uniti (CGLU). Tra i relatori, Stefano Bonaccini, Presidente AICCRE e CCRE; Fernando Garcia Casas Segretario di Stato per la cooperazione internazionale e l'America Latina; Mpho Parks Tau,  presidente della CGLU.  I lavori saranno articolati in due tavole rotonde:  una sul ruolo delle associazioni e della partnership locale per promuovere lo sviluppo da parte dei governi, e un secondo sulle politiche pubbliche locali che dovranno essere effettuate per il raggiungimento degli Obiettivi. Nel corso della mattina, i segretari generali delle associazioni di enti locali provenienti da ogni parte del mondo partecipano ad un corso sugli obiettivi di sviluppo sostenibile. Presente Carla Rey, Segretario generale dell’AICCRE.  Approfondisci