CPLRE: squadra concreta e vincente!

Esordio con il botto alla XXXI sessione del CPLRE (19-21 ottobre) per la rinnovata delegazione italiana (nella foto), il cui segretariato è tornato in seno all’AICCRE. Delegazione guidata da Remo Grenga, consigliere comunale del comune laziale di Sezze Romano. La Sessione prevedeva, tra l’altro, anche le elezioni per il rinnovo delle cariche. Piero Fassino, ex sindaco di Torino e consigliere comunale del capoluogo piemontese, è stato eletto Presidente del gruppo socialista e membro di diritto del Bureau. Prima vicepresidenza della camera delle autorità locali invece per Barbara Toce, sindaco di Pedaso (provincia di Fermo), mentre Agnese Ugues, sindaco di Sangano (provincia di Torino), è stata eletta primo vicepresidente della commissione di monitoraggio. L'assessore alle politiche comunitarie della regione Marche, Manuela Bora, infine, è la nuova vicepresidente della commissione governance del Congresso. Grande soddisfazione è stata espressa da Carla Rey, Segretario generale dell’AICCRE, presente nella “tre giorni” di lavori: “siamo riusciti, con un gioco di  squadra, a proseguire l’obiettivo dell’Associazione di consolidare la presenza italiana nei consessi europei dove si discutono e si assumono decisioni importanti per il futuro dei nostri enti locali”. La nuova delegazione italiana, ha proseguito la Rey, “ha da subito dimostrato di essere forte, autorevole ed unita. Non è più tempo di chiacchiere o di  documenti con buoni intenti. Gli enti territoriali europei, soprattutto quelli italiani, sono spesso travolti dalle emergenze, come quella dei migranti, ed aspettano risposte dall’Europa. La nostra presenza al CPLRE sarà nel segno della concretezza e di un reale spirito di servizio per gli enti territoriali”.